Home

In primo piano

Grande partecipazione al convegno INCONTRI CON LA MATEMATICA N.33 tenutosi con docenti, ricercatori, dirigenti scolastici da tutta Italia ed esperti mondiali a Castel San Pietro Terme (BO) l'8 9 10 novembre 2019.

Da segnalare, con grande piacere e stima, la partecipazione di uno dei nostri professori, Marco Tarocco, che ha fatto un intervento , sabato 9 novembre, intitolato:

''LA DIALETTICA DELLA MATEMATICA: partenze diverse - arrivi uguali"

La cultura non può annegare

Pubblichiamo l'invito della Dirigente Scolastica Cristiana Sottile. Clicca qui.

BETTELONI VOLLEY

Gioca Volley S3 in Sicurezza – Classi Prime Betteloni

Gli Alunni delle Classi Prime della Scuola Betteloni hanno partecipato il 2 ottobre

all’evento “ Gioca Volley S3 in Sicurezza”.

La tappa del circuito 2019 della schiacciata e della sicurezza ferroviaria organizzato da ANSF, Polfer e Fipav, quest’ultima supportata dallo storico partner Kinder - Joy of Moving, ha salutato la splendida e storica piazza Bra stabilendo un nuovo record di presenze ed entusiasmo. Protagonista assoluto dell’evento è stato Andrea “Lucky” Lucchetta, affiancato dai campioni del team di Superlega della BluVolley Verona, insieme a tantissimi  scatenati bambini che, nonostante qualche goccia di pioggia, si sono ritrovati all’ombra dell’Arena di Verona celebrando nuovamente il binomio volley-sicurezza ferroviaria.  Da segnalare l’esordio assoluto di “Binny” il binario, la mascotte ufficiale del Gioca Volley S3 in Sicurezza che ha fatto da attrattiva e fonte di ulteriore allegria con i piccoli partecipanti. “L’ANSF ha promosso i concetti base della sicurezza ferroviaria facendo squadra con la Fipav attraverso il Volley S3 parlando ai giovanissimi fornendo loro semplici input circa il corretto approccio al mezzo ferroviario usando un linguaggio semplice e simpatico in un clima di gioco e divertimento”.

Gli agenti della Polfer, tra una schiacciata ed un sorriso, hanno accolto i ragazzi lanciando un messaggio di sensibilizzazione per la sicurezza ferroviaria  per evitare comportamenti che purtroppo ancora oggi causano incidenti soprattutto tra gli adolescenti”.

La mattinata si è conclusa con una visita in Arena tra nozioni di cultura, musica e spettacolo.

Ringraziamo i nostri giovani atleti che hanno dimostrato grande partecipazione , fair-play  e come lo sport giovanile e scolastico sia fondamentale nel processo di crescita umana e sportiva delle future generazioni”.